Cambiamenti

Ci sono momenti nella vita in cui ti fermi, ti…

Ci sono momenti nella vita in cui ti fermi, ti volti e rifletti sulla strada che stai percorrendo. Analizzi gli errori, programmi nuovi tracciati, festeggi i risultati e metti un attimo tutti i problemi in stand-by, dedicandoti a te stesso e al tuo benessere. Ne ho fatta di strada in questi mesi... cavolo se ne ho fatta. Continua a Leggere

Meglio perdere 3 mesi che buttare via 1 anno

Non frequenterò più i corsi fino alla conclusione della tesi.…

Il titolo, probabilmente, avrà già significato tutto per coloro che, in questi giorni, hanno parlato con me in merito all'andamento della laurea magistrale e, soprattutto, sugli ultimi progressi della tesi che sto scrivendo. Per i profani, vi invito semplicemente a leggere ciò che segue per capirne di più. Non frequenterò più i corsi fino alla conclusione della tesi. Parto dalla fine per riuscire a spiegare…

Speranze, Domande e Poche Risposte

Gli uomini vivono la loro vita in preda all'ansia di…

Gli uomini vivono la loro vita in preda all'ansia di ciò che potrebbe capitare nel futuro, non riuscendo così a godersi, il più delle volte, ciò che il presente ha da offrire loro. Basti pensare all'ansia vissuta prima di ogni evento importante delle propria vita, sia un semplice incontro, un viaggio o un più difficile primo bacio con la persona di cui si è invaghiti.…

Finalmente il Futuro!

Se una rondine non fa primavera, allora nemmeno un salmone…

"Welcome everybody to the Corporate Communication master degree". Con queste parole il professor Gambaro, docente di Economics of Communication, ha dato il benvenuto a me e ad un'altra cinquantina di studenti che, questa mattina, si preparavano ad iniziare il corso magistrale di Corporate Communication (= comunicazione aziendale) presso l'Università Statale di Milano. Come avete detto? Non sapevate che ero entrato? Beh si, avete proprio ragione.…

Bastava un poco di zucchero…

Com'è strana la vita, quantomeno la mia. Se fino a…

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=mrDOc7DaBJk] Com'è strana la vita, quantomeno la mia. Se fino a qualche giorno fa la paura, l'indecisione e la paura di fallire erano onnipresenti nelle mie giornate, improvvisamente tutto è scomparso. Inspiegabilmente. Da qualche giorno, infatti, vivo con serenità e tranquillità le giornate che mi dividono dalle due sfide che avrò domani e giovedì, forse fin troppa, ma quando si guarda verso il domani…

Ma il Valdarno e la Valdisieve esistono per Firenze?

Caro Fabio Incatasciato, A scriverti questa lettera aperta e pubblica è un iscritto, militante e segretario di circolo del Partito Democratico dell'area metropolitana di Firenze. Da qualche settimana abito a Milano, ma ho sempre vissuto in Valdarno (precisamente a Matassino, in comune di Reggello) ed è proprio di questo territorio che vorrei parlarti. Preciso prima di tutto che, nello scrivere queste righe, parlo a mio nome e non intendo rappresentare nient'altro che me stesso, Lorenzo Zatini, studente di Scienze Politiche di 22 anni ed iscritto al PD. Ti scrivo in merito alla recente pubblicazione della…

Impressioni di Settembre

Il problema di quando hai troppe cose da raccontare, da…

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=OzbDUbu1lMM]Se con l'Erasmus ho vissuto un'esperienza unica ed emozionante sin dal principio, questo inizio di "nuova vita" a Milano non potrà dirsi esattamente uguale. Dopo ormai due settimane dalla mia partenza, infatti, mi sono reso conto che, probabilmente, le mie aspettative erano troppo alte e mi immaginavo qualcosa che, alla fine, non si è ancora formata o ben che meno iniziata. Mi spiego meglio:…

Barona che?

Quando ho scelto di trasferirmi a Milano per studiare all'università…

Quando ho scelto di trasferirmi a Milano per studiare all'università avevo messo in conto che avrei dovuto dire addio alla mia amata campagna toscana in cambio di palazzoni anonimi, smog ed un grigio panorama che, giorno dopo giorno, avrebbe spento il mio "lato agreste" sempre di più. Ero già pronto a vivere e a districarmi nel mezzo di viali e vie intricati e labirintici, frastornato…

LIVE2GO: l’arrivo a Milano

Quando al mattino ti svegli, sai che hai delle piccole certezze che, bene o male, ti conforteranno sempre. Non riuscire a spegnere la sveglia che rimbomberà per minuti nella tua testa, non trovare gli occhiali (per coloro che li portano) sul comodino, sbattendo la mano ovunque prima di raggiungere l'oggetto del desiderio, alzarsi e uscire dal letto pronti per una nuova giornata che, solitamente, si concluderà nello stesso posto, con un bel po' di stanchezza in più e tanta voglia di riposare. Perché dico questo? Perché la stessa emozione provata due anni fa l'ho nuovamente…

Su Di Battista, ISIS e la lotta al terrorismo

Dovremmo smetterla di considerare il terrorista un soggetto disumano con il quale nemmeno intavolare una discussione. Questo è un punto complesso ma decisivo. Nell'era dei droni e del totale squilibrio degli armamenti il terrorismo, purtroppo, è la sola arma violenta rimasta a chi si ribella. E' triste ma è una realtà. Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato a distanza io ho una sola strada per difendermi a parte le tecniche nonviolente che sono le migliori: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana. Non sto ne giustificando né…